Evoluzione del processo di acquisti nelle PMI

Evoluzione del processo di acquisti nelle PMI

Il tema della razionalizzazione organizzativa ed economica, dagli acquisti alla gestione logistica degli stessi, è un tema sempre più rilevante per le imprese, ancor più se le imprese sono di medie e piccole dimensioni, come una larga maggioranza delle PMI Italiane, il 92% in termini numerici.

E’ noto che la  riduzione di un 1% sul costo degli acquisiti, produce un aumento della marginalità dell’impresa, che se dovesse essere ottenuto dalle vendite, dovrebbero aumentare mediamente del 5%. E’quindi evidente che il saving generato da una efficiente gestione degli acquisti produce un diretto aumento dell’utile dell’impresa.

Lo strumento che ci viene in aiuto nel lavoro di centralizzazione degli acquisti e’ la digitalizzazione delle piattaforme dedicate al processo di Procurement, mediante le piu’attuali  tecnologie Web e Cloud, si tratta di innovazioni rilevanti per migliorare l’efficienza complessiva dei processi diapprovvigionamento di una impresa articolata, che veda la presenza di molteplici punti di spesa: sedi, filiali, cantieri, centri di acquisto differenziati.

La gestione digitale consente di mettere in linea tutti gli attori del processo di acquisto, attraverso una piattaforma informatica dedicata e specializzata, che consenta di gestire tutte le fasi di acquisto sin dalla nascita attraverso la compilazione digitale delle RDA, la raccolta delle stesse in forma organica e gestibili complessivamente dal ufficio acquisti e dai rispettivi buyer, per giungere infine alla relazione con i fornitori.

Il primo e più immediato vantaggio è l’economia di scala, il volume della domanda di acquisto aggregato fornisce all’impresa diverse possibilità di saving, dal miglioramento dell’offerta economica da parte dei fornitori, alla ottimizzazione dei costi di trasporto e spedizione, ed infine la limitazione delle attività di natura amministrativa (ordini, contratti, fatture).

  • Economie di Processo – Cost Saving
  • Riduzione del Carico di Lavoro amministrativo
  • Standardizzazione delle procedure (best practice)
  • Razionalizzazione del parco fornitori

A tutto questo a volte si oppone una certa resistenza al cambiamento all’interno dell’impresa: abbiamo sempre fatto cosi ed i risultati sono buoni- i nostri fornitori sono storici (storia, conoscenza,  abitudine) – e’ troppo faticoso cambiare gli usi e costumi delle persone. Ma la divaricazione competitiva fra le imprese non consente di regalare questi vantaggi ai propri competitor, recuperare le posizioni quando e’ troppo tardi e’ molto piu’ faticoso e spesso inutile.

Quindi sappiamo benissimo che anche l’accentramento degli acquisti produrrà una iniziale resistenza, bisognerà quindi porre particolare attenzione nell’affrontarlo in maniera intelligente,   in modo da aiutare tutte le persone coinvolte, a viverlo nel modo migliore possibile, dandogli la prospettiva che ed  oltre a migliorare le performances aziendali, riescano vedere il vantaggio anche il proprio modo di lavorare.